Il 25 novembre, la compagnia Dubai World,  di proprietà dell’emirato, ha richiesto ai creditori una moratoria dei pagamenti fino a maggio 2010 sul debito della propria sussidiaria Nakheel, la compagnia di costruzioni immobiliari del gruppo. Il debito estero di Dubai World è pari a 59 miliardi di dollari, una parte importante del debito estero dell’emirato, stimato tra 80 e 100 miliardi. Il rischio di insolvenza sul debito sovrano è ormai considerevole (e presente nei prezzi di mercato, per esempio dei Credit Default Swaps, CDS). Sorpresi? Mica tanto: la bolla del mercato immobiliare, cresciuto su base annua del 75% nei primi trimestri del 2008, è scoppiata ormai da qualche mese…

(clicca sulla Figura per ingrandirla)