Da Freakonomics :
“Un nuovo studio sostiene che i musicisti hanno il cervello più sviluppato rispetto al resto delle persone. La ricerca mette i relazione il concetto di sviluppo intellettuale e le potenzialità di diventare veramente bravi in ​​qualche cosa. La nuova ricerca dimostra che il cervello dei musicisti è molto sviluppato in un modo che rende i musicisti svegli, interessati ad apprendere, disposti a

                                         
(Sopra: Paola Azteni e Fononazional, Foto: Chiara Torrisi, clicca per ingrandire)
 
vedere “l’intera immagine”, calmi, e giocosi. Tratti già riscontrati tra gli atleti di classe mondiale, i manager di primo livello, e gli individui che praticano la meditazione trascendentale.”
Io lo sapevo già, e voi?