Larry Summers sul FT crItica aspramente l’approccio “minimalistico-incrementale” dei leaders europei alla soluzione della crisi. E sostiene che, affinchè l’Euro sopravviva, sono necessarie 1) la  cessione di sovranità fiscale e supervisione finanziaria degli Stati 2) la ricapitalizzazione delle banche 3) politiche monetarie e di bilancio espansive. Concordo tranne che sull’ultimo punto che non può riguardare noi e gli altri PIGS. La domanda che Summers elude è: “è desiderabile che l’Euro sopravviva?” Io non ne sono convinto, almeno nella sua attuale forma e composizione.