Gli insulti del vice presidente del Senato Calderoli nei confronti del ministro Kyenge non hanno alcuna motivazione politica , sono veri e propri attacchi razzisti ed in quanto tali sono intollerabiliIl da parte chi rappresenta le istituzioni.

 Se Governo, Parlamento e Presidenza della Repubblica non saranno neppure in grado di far dimettere il sig. Calderoli, come potremmo aspettarci un qualsiasi contributo alla soluzione dei problemi del Paese?