I Ministri del nuovo governo Renzi hanno giurato oggi nelle mani del Presidente Napolitano. Passate poche ore, il neo-ex ministro Lupi dichiara al TG1 che poiché la riforma elettorale concordata è pensata   per un Parlamento con una sola camera, essa dovrà entrare in vigore solo con la riforma del Senato. Cioè alle calende greche. La prima cartina tornasole del nuovo governo sarà dunque la riforma elettorale.