Autore: Paolo Manasse

Il Programma del Conte-bis

La Bozza di lavoro contenente le “linee programmatiche” del Presidente del Consiglio incaricato , il documento posto a  fondamento dell’accordo politico PD-M5S, difficilmente potrebbe essere peggiore.  Già nel  il titolo (Linee di indirizzo programmatico per la formazione di un nuovo governo) la Bozza tradisce la propria vacuità. Non si tratta certo di una bozza di programma di governo: questa non potrebbe realisticamente contenere più di tre, massimo quattro, punti, le priorità per la legislatura. Una bozza di programma di governo dovrebbe individuare gli ostacoli che da quasi trent’anni impediscono al Paese di crescere e proporre misure atte a rimuoverli. Dovrebbe descrivere...

Read More

Intervento a Class CNBC

Su nuovo governo e Europa #CrisiDiGoverno, @pmanasse negli studi di @classcnbc: "Nel breve periodo un nuovo governo #PDM5S tranquillizzerebbe i mercati perché allontanerebbe i rischi di nuove tensioni con #Bruxelles e di una possibile uscita dell'#Italia dalla zona #euro #27agosto #governo pic.twitter.com/WzSmCAbBPB — Class CNBC (@classcnbc) August 27,...

Read More

Le 10 (oneste) ammissioni di Tria sul Def

La lettura del Documento di Economia e Finanza uscita sul sito del Ministero dell’Economia sollecita una riflessione ed una domanda. La riflessione riguarda l’onestà intellettuale, lo scrivo senza ironia, del ministro Tria nello spiegare chiaramente le conseguenze economiche della “manovra del cambiamento”. Mentre autorevoli esponenti della maggioranza si ostinano ad addebitare la brusca frenata dell’economia italiana all’andamento della locomotiva tedesca, che pur rallentando, marcia molto più speditamente di noi, il Ministro spiega che il rallentamento della crescita è in parte conseguenza degli alti tassi di interesse. Il DEF non lo dice, ma è noto che l’aumento del costo del...

Read More